Pubblicazioni

La Fondazione Sviluppo e Crescita - CRT contribuise alla realizzazione di studi e documenti legati alle tematiche dell'investimento a impatto sociale onde far crescere la cultura e qualificare il dibattito intorno a nuovi strumenti di invesitmento e valutazione dell'impatto sociale. 

 

Studio di fattibilità "L'applicazione di strumenti pay by result per l'innovazione dei programmi di reinserimenti sociale delle persone detenute"

Lo studio di fattibilità “L'applicazione di strumenti pay by result per l'innovazione dei programmi di reinserimento sociale e lavorativo delle persone detenute” rappresenta un nuovo modello di collaborazione tra pubblico e privato. Lo studio è stato realizzato da Fondazione Sviluppo e Crescita CRT e Human Foundation, con l’apporto del Politecnico di Milano, dell’Università di Perugia e di KPMG, con il supporto del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e la fattiva collaborazione della direzione dell’Istituto Lorusso e Cutugno di Torino.

Il “pay by result” è uno strumento finanziario con cui il settore pubblico raccoglie investimenti privati per pagare chi gli fornisce servizi di welfare. La remunerazione del capitale investito viene agganciata al raggiungimento di un certo risultato sociale, che si traduce nella riduzione del costo per l’intera società.

Lo studio si basa su un’attenta analisi della situazione della Casa Circondariale “Lorusso Cutugno” di Torino ed è propedeutico all’implementazione di un progetto pilota nel corso del 2018.

Il modello prevede che se la persona detenuta, al termine del percorso di reinserimento, non farà ritorno nel circuito carcerario, la Pubblica Amministrazione e la collettività beneficeranno di un risparmio rispetto ai costi sia diretti (ad esempio, minor numero di pasti da erogare, riduzione delle spese legate a garantire le misure di sicurezza nell’istituto) sia indiretti (abbassamento del tasso di criminalità), sino ad arrivare ad un maggiore gettito fiscale laddove il detenuto venga impiegato stabilmente.

Nel caso in cui questi risultati siano effettivamente raggiunti e verificati da un valutatore indipendente, allora la PA ripagherà gli investitori privati che, di fatto, hanno anticipato il finanziamento per testare l’efficacia del progetto, riducendo per lo Stato il rischio d’investimento e il dispendio dei contributi fiscali dei cittadini.

Scarica il documento.