• Treccani Scuola

Treccani Scuola: insieme per una scuola migliore

Un progetto per realizzare nuovi strumenti di valutazione a distanza e gestione della classe sulla piattaforma per la didattica digitale di Treccani.

Migliaia di video didattici, contenuti multimediali per l'insegnamento, materiali certificati, verifiche e lezioni di approfondimento: sono tantissime le risorse messe in campo da Treccani per il mondo della scuola.

Nel contesto drammatico della pandemia da COVID-19, in accordo con il Ministero dell’Istruzione, Treccani ha messo a disposizione gratuitamente gli strumenti e i contenuti della sua piattaforma per la didattica digitale, Treccani Scuola, per tutte le scuole italiane che hanno attivato forme di didattica a distanza.

Già a partire dai primissimi giorni di sospensione delle attività didattiche tradizionali il riscontro da parte di docenti, studenti e famiglie è stato sorprendente: si è creata una vera e propria comunità attorno a Treccani Scuola, che ha mostrato di apprezzare la qualità dei contenuti multimediali, la semplicità di utilizzo e la versatilità della piattaforma, che è completamente personalizzabile in base alle diverse esigenze di ogni classe.

La piattaforma dà accesso a un catalogo di servizi e a un archivio di contenuti in costante evoluzione, selezionati e certificati da Treccani, navigabili in un ambiente di apprendimento coinvolgente e immersivo. Tutte queste risorse possono essere condivise all'interno di classi digitali, ambienti virtuali in cui scambiare lezioni multimediali, test, messaggi, file e appuntamenti.

A partire da questa esperienza (e a stretto contatto con chi conosce da vicino le esigenze del mondo della scuola) è stato ideato un nuovo progetto per arricchire Treccani Scuola con nuovi strumenti per la valutazione a distanza e la gestione della classe. Per realizzarlo è nata una campagna di crowdfunding su Eppela.com, cofinanziata dalla Fondazione Sviluppo e Crescita CRT.

 

I fondi raccolti verranno utilizzati per sviluppare nuove tipologie di test ed esercizi, al fine di permettere ai docenti di costruire delle verifiche personalizzate in base alle esigenze di ogni alunno e di effettuare una valutazione a distanza che preveda delle possibilità più ricche e approfondite rispetto a quelle dei semplici test a risposta chiusa.

Sarà inoltre ulteriormente semplificata la gestione delle classi digitali, con un sistema di notifiche interno per monitorare tutte le attività svolte sulla piattaforma e mantenere sempre vivo e interattivo il rapporto con gli studenti, anche a distanza.